Skin ADV
Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter
Nuoro NewsnotiziesassariPoliticaOpere › Rivoluzione green a Ploaghe
A.S. 7 ottobre 2019
Gara d´appalto dei lavori di efficientamento energetico finanziati dalla Regione Sardegna dell´importo complessivo di € 776.673,13. Il progetto è stato diviso in due lotti, il primo riguardante l´edificio del belvedere e la vecchia casa comunale, il secondo comprendente il polo sportivo di via Sardegna e gli edifici scolastici del paese
Rivoluzione green a Ploaghe


PLOAGHE - Una mega rivoluzione green sta per coinvolgere gli edifici comunali di Ploaghe. Lo scorso venerdì l'amministrazione comunale ha infatti pubblicato l'avviso pubblico, tramite manifestazione di interesse, per la gara d'appalto dei lavori di efficientamento energetico finanziati dalla Regione Sardegna col programma: “Por fesr 2014/2020. Asse prioritario IV. Energia sostenibile e qualità della vita. Azione 4.1.1. - Azione 4.3.1.” dell'importo complessivo di € 776.673,13.

Il progetto è stato diviso in due lotti, il primo riguardante l'edificio del belvedere e la vecchia casa comunale (che verrà appaltato successivamente) ed il secondo comprendente il polo sportivo di via Sardegna e gli edifici scolastici del paese. Proprio a questo secondo lotto, dell'importo complessivo di circa 400 mila euro, fa riferimento l'avviso pubblicato dal comune. Per quanto riguarda il polo sportivo, che comprende campo di calcio, palazzetto, campi da tennis e calcetto, il progetto prevede la realizzazione di un impianto solare termico con 24 collettori per la produzione di acqua calda e di una smart grid con generatore fotovoltaico da15,00 kWp ed accumulo al litio da 39,05 kWh in grado di garantire circa l'80% dell'energia necessaria per tutti gli impianti.

E' inoltre prevista l'installazione di una colonnina di ricarica elettrica. Per quanto riguarda le scuole l'intervento risulta essere più articolato. Si passa dalla realizzazione di una rete centralizzata di teleriscaldamento con unica centrale termica in posizione baricentrica rispetto ai tre edifici, al cosiddetto “relamping” con sostituzione dei corpi illuminanti presenti (al neon) con altrettanti proiettori a tecnologia led ad altissima efficienza. La produzione di energia elettrica sarà garantita da una microgrid con impianto fotovoltaico da 6 kWp dotata di un avanzato sistema di monitoraggio e gestione dei processi con l'obiettivo di ottenere un autoconsumo pari al 82% della produzione fotovoltaica. Verrà inoltre installata anche in questi edifici una colonnina di ricarica elettrica. Il risparmio complessivo di gasolio stimato si prevede superiore ai 5000 litri di gasolio annui ma il dato più importante del progetto è l'abbattimento delle emissioni di Co2 pari a circa 10 tonnellate per anno oltre agli importanti risparmi sul fronte dell'energia elettrica.

«Si tratta di un investimento fondamentale - ha commentato il sindaco Carlo Sotgiu (nella foto) - finalmente potremmo attuare, dopo anni di studi e progetti sul fronte dell'uso razionale dell'energia e della sostenibilità ambientale, uno dei principali obiettivi programmatici dell'amministrazione comunale. Questi interventi si sommano a quelli già realizzati e agli altri in fase di attuazione su impianti sportivi e scuole per un importo complessivo di circa 2 milioni di euro. Soldi ben spesi perché investire su queste strutture significa investire sui nostri giovani».
Commenti
11/10/2019
Ad Alghero riprendono i lavori di recupero dell'ultima facciata dell´ex mercato Ortofrutticolo di via Sassari. Operazioni al via dalla mattina odierna: dureranno poche settimane
© 2000-2019 Mediatica sas