Skin ADV
Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter
Nuoro NewsnotizieolbiaCronacaSicurezza › Ordigno a Santo Stefano: Sassarini in azione
Red 8 ottobre 2019
Un ordigno bellico risalente alla Seconda guerra mondiale è stato fatto brillare questa mattina dagli artificieri della Brigata Sassari nella splendida cornice naturalistica dell’isola di Santo Stefano
Ordigno a Santo Stefano: Sassarini in azione


LA MADDALENA - Un ordigno bellico risalente alla Seconda guerra mondiale è stato fatto brillare questa mattina (martedì) dagli artificieri della Brigata Sassari nella splendida cornice naturalistica dell’isola di Santo Stefano. L’ordigno, una spoletta italo-francese di un colpo di artiglieria, è stato scoperto da un escursionista locale.

Per la specificità del luogo del ritrovamento, sono state adottate particolari misure di sicurezza. Sul posto sono intervenuti la Croce rossa, che ha garantito l'assistenza sanitaria ed i Carabinieri della Stazione di La Maddalena, che hanno coadiuvato gli artificieri del Quinto Reggimento Genio guastatori di Macomer nell’interdire il passaggio e la navigazione di persone e mezzi durante le operazioni di brillamento.

Gli artificieri della “Sassari” sono intervenuti nel pieno rispetto dei vincoli ambientali, mettendo in sicurezza l’ordigno e rimuovendolo dall’area di macchia mediterranea in cui era stato scoperto. Le operazioni di bonifica sono terminate con il brillamento dell’ordigno in una cava dismessa sull’isola di Santo Stefano. Il Quinto Guastatori di Macomer è l’unità dell’Esercito che dopo la richiesta di intervento da parte della Prefettura competente sul territorio, ha il compito di intervenire per le operazioni di bonifica dei residuati bellici in tutta la Sardegna.
Commenti
12:11
Cinquantaquattro interventi in tutta l’Isola, per un importo di oltre 90milioni di euro. A tanto ammontano le risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione destinate agli interventi strutturali per la mitigazione del rischio idrogeologico da alluvioni e superamento delle criticità indicate dal Piano d’assetto idrogeologico
4/12/2019
I fondi, deliberati dal Cipe e provenienti dal Fondo per lo sviluppo e la coesione, saranno assegnati con un atto aggiuntivo al Patto per lo sviluppo della Sardegna, che sarà siglato dal presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas e dal ministro per il Sud Giuseppe Provenzano entro la fine dell’anno
4/12/2019
Sono stati approvati gli indirizzi per l’utilizzo delle risorse assegnate e per la rendicontazione delle spese (entro il 30 aprile 2020) relative al programma 2019 di sgombero della neve: ai Comuni montani è stato assegnato un importo complessivo di 500mila euro
2/12/2019
La locale sezione di salvamento apre le iscrizione per il conseguimento del titolo professionale di assistente bagnanti, un brevetto con esclusivi vantaggi. Il corso inizierà questo mese, per concludersi con un esame finale a gennaio 2020
© 2000-2019 Mediatica sas