Skin ADV
Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotiziealgheroPoliticaElezioni › Forza Italia: Manconi ancora portavoce
M.T. 17 maggio 2019
La precisazione arriva direttamente dal quartier generale forzista: Nonostante la prolungata assenza nei tavoli per le lunghe trattative per la scelta del candidato ad Alghero, il ruolo di portavoce locale è di Ferdinando Manconi
Forza Italia: Manconi ancora portavoce


ALGHERO - Ferdinando Manconi, l'agronomo sassarese di casa ad Alghero, è saldamente a capo della locale sezione di Forza Italia, e conserva il delicato ruolo di "portavoce". La doverosa precisazione segue l'errata indicazione riportata dal Quotidiano di Alghero, che sbagliando, lo aveva definito in alcuni pezzi giornalistici (l'ultimo proprio nell'intervista di giovedì [GUARDA]), «ex».

Nel raccontare le frenetiche trattative e le guerre interne alla coalizione di Centrodestra per la leadership alle elezioni di giugno infatti, Alguer.it aveva sottolineato come ai tavoli il suo ruolo fosse costantemente ricoperto da Andrea Delogu e Gianfranco Russino. Ma si trattava solo di una scelta interna, una vera e propria strategia come conferma il diretto interessato.

La precisazione, infatti, arriva direttamente dal quartier generale forzista. A rappresentare il partito nei momenti più delicati e turbolenti, semplicemente «gli uomini più esperti ed autorevoli per questa fase dei tavoli» sottolinea lo stesso Ferdinando Manconi, che precisa: «non mi pare di aver mai comunicato le mie dimissioni dall'incarico affidatomi dall'intera assemblea».

Nella foto: Ferdinando Manconi, portavoce Forza Italia Alghero
18/5/2019 video
«Il mio è un impegno sincero per la città di Alghero. Credo che ci sia spazio per dare il tempo, le idee e il contributo per migliorare la città». La prima ed unica (finora) presidente del Consiglio comunale donna della città di Alghero, Gabriella Esposito, ripercorre gli anni di servizio e di politica ad Alghero. Con una visione europea, viva e vitale, all´insegna dell´ambiente.
8:50
La città di Alghero sceglie il suo futuro. In questa pagina tutti i nomi dei candidati a ricoprire e rinnovare la carica di Consigliere comunale. Le liste regolarmente presentate sono 8 a sostegno di Mario Conoci, 3 per l'attuale sindaco Mario Bruno e 1 per Roberto Ferrara.
17/5/2019
«Diffamata la città». Primo scontro tra candidati ad Alghero, col rischio querela alle porte. Il duro attacco di Camerada (Fi) che parla di «amministrazione clientelare» provoca la ferma reazione di Raffaele Cadinu: «l´onesta e l´integerrima azione in tanti anni di politica e servizio del Primo cittadino è stata abbondantemente ed elegantemente dimostrata in tutte le sedi»
18/5/2019 video
Il candidato a sindaco del Movimento 5 Stelle si mette in gioco per cambiare la politica. «L´ho sempre subita, ma non possiamo pensare che gli altri risolvano i problemi. Dobbiamo metterci in gioco». Parole di Roberto Ferrara, da cinque anni consigliere di opposizione ad Alghero ed oggi candidato Pentastellato.
18/5/2019
«Il nostro ruolo sarà certamente un ruolo attivo e vorremo, con i nostri alleati e con la sapiente regia del nostro sindaco svolgere la nostra parte per costruire un futuro più solido per Alghero e per i suoi cittadini»
17/5/2019
In occasione delle elezioni del 16 Giugno, il Primo cittadino di Alghero è sostenuto dal Centrosinistra con tre liste che includono le anime ambientaliste e civiche. Martedì la conferenza stampa
17/5/2019 video
«Per favore, l´unico modo per vincere è votare il nostro sindaco». Nunzio Camerada in occasione della conferenza stampa di Forza Italia si ricarca dopo settimane difficili, chiede il massimo impegno per la campagna elettorale e sferra un duro (e gratuito) attacco all´indirizzo del sindaco in carica, Mario Bruno: «Per sconfiggere la politica forsennata e clientelare l´unico modo è votare Conoci». Le immagini sul Quotidiano di Alghero.
17/5/2019
Revocato il simbolo del Movimento 5 Stelle al candidato cagliaritano delle elezioni in programma il 16 giugno, Alessandro Murenu. Post sessisti alla base del caos
© 2000-2019 Mediatica sas