Skin ADV
Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotiziealgheroPoliticaAmministrazione › Guerra per la Giunta: implode la Lega
Red 9 luglio 2019
Dopo Leonardo Polo, arriva l’ufficiale addio al gruppo consiliare per Monica Pulina e Giovanni Monti. Confermate tutte le indiscrezioni rilanciare da giorni dal Quotidiano di Alghero
Guerra per la Giunta: implode la Lega


ALGHERO - Se non fosse tutto drammaticamente vero, in molti potrebbero pensare di trovarsi su “scherzi a parte”. Alguer.it lo aveva annunciato già da qualche giorno [LEGGI] e puntualmente gli eventi delle ultime ore confermano tutte le indiscrezioni. Dopo Leonardo Polo [LEGGI], anche Monica Pulina e Giovanni Monti lasciano la Lega Salvini premier.

Implode così il gruppo consiliare di Alghero ancora prima di iniziare i lavori. Una cosa del genere rischia di avere tutte le carte in regola per entrare di diritto tra i Guinness dei primati (politici). All’origine di tutto c’è la guerra in corso nel Carroccio per occupare la poltrona nella prima Giunta Conoci, che a questo punto dovrà decidere se strappare l’accordo sul turismo raggiunto qualche giorno fa con Eugenio Zoffili [LEGGI] o affidarsi ai tre consiglieri ribelli.

Pulina e Monti giustificano l’addio alla Lega «a causa di scriteriati comportamenti, da taluni adottati, privi delle minime regole del confronto democratico». Mario Conoci comunque, pur alle prese con la composizione del difficile puzzle-Giunta, incassa la fiducia dei due (ex) leghisti.

«Tale decisione dolorosa è allo stato attuale irreversibile, pur ribadendo, anche in questa sede – si legge infatti nel comunicato - la piena lealtà alla Coalizione che ha contribuito alla elezione del nuovo sindaco di Alghero, l’amico Mario Conoci». Dopo la "fatwa" del presidente del Consiglio regionale Michele Pais [LEGGI], è arrivata qui la risposta dei consiglieri comunali, ora attesi dal primo test della nuova Legislatura, la seduta consiliare in programma lunedì 15 luglio.
Commenti
9:52 video
Prima l´elezione con 17 voti favorevoli (uno in più della maggioranza), poi il lungo applauso e il coinvolgente discorso all´Aula ed alla città. Lelle Salvatore, con una lunghissima esperienza amministrativa alle spalle, si emoziona e commuove per il ruolo che la massima assise comunale ha a lui affidato. Succede a Matteo Tedde. Nelle sue parole i ringraziamenti a tutti, alla famiglia ed al suo partito. Le immagini
11:00 video
Pesantissime accuse d´incompetenza all´indirizzo dell´assessora in quota Lega, Giorgia Vaccaro. L´ex coordinatrice locale incassa senza batter ciglio: per lei le deleghe alle Attività produttive. Le parole di Monica Pulina in Aula
13:10 video
Giorgia Vaccaro al Commercio. Il primo pensiero del neo assessore è per Sonia Pilli, la competitor che fino all'ultimo ha rischiato di fare l'ingresso in Giunta ad Alghero al suo posto, ma finita suo malgrado nel polverone alzato dai tre dissidenti leghisti
15/7/2019 video
Non c´è più posto in Lega per i dissidenti: «non vedo margini». Il commissario Eugenio Zoffili accompagnato dai vertici regionali della Lega si scusa pubblicamente «con ogni singolo algherese che ha dato fiducia al partito». Col partito senza più membri in Aula dopo l´addio di Pulina, Polo e Monti, il riferimento è «alla scelta sbagliata dei candidati consiglieri». Poi la conferma: la Lega avrà comunque l´assessorato che sarà individuato dalla base nel pomeriggio e sottoposto al sindaco Conoci per la presentazione in Consiglio comunale. Le sue parole
16:35
Psd´Az all´angolo senza delegato. Rispettato il verdetto delle urne. Due deleghe a testa per Forza Italia e la Civica "Noi con Alghero". Entrano in aula Alessandro Loi, Antonello Muroni e Christian Mulas (FdI). Al Carroccio, pur senza consiglieri, vanno le deleghe alle attività produttive
19:19
E´ stata ripubblicata il bando per i progetti riguardanti attività di animazione o aggregazione socio-culturale e socio-educativa rivolte a minorenni, giovani adulti e a persone ultrasessantenni
12:10
Col neo Sindaco di Alghero espressione diretta del Psd´Az, la scelta di lasciare fuori dalla giunta i Quattro Mori apre un fronte delicatissimo in coalizione. Decisione che non trova d´accordo il partito che diserta l´aula
© 2000-2019 Mediatica sas