Skin ADV
Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter Alguer.cat
Nuoro NewsnotiziealgheroCulturaLibri › Olmedo: quando un libro è anche buono
Red 11 luglio 2019
Originale presentazione, sabato sera, per “Il visitatore”, il nuovo libro di Vindice Lecis. Infatti, la Trattoria Ammentos, che proporrà l´“Aperitivo con autore”, durante la serata proporrà ai proprio clienti anche uno speciale menu: proprio quello descritto da Lecis nella sua opera
Olmedo: quando un libro è anche buono


OLMEDO - Originale presentazione, sabato 13 luglio, alle 19, per “Il visitatore”, il nuovo libro di Vindice Lecis edito da Nutrimenti mare. Infatti, la Trattoria Ammentos, che ospiterà l'“Aperitivo con autore”, durante la serata proporrà ai proprio clienti anche uno speciale menu: proprio quello descritto da Lecis nella sua opera.

Per informazioni e prenotazioni, si può telefonare al numero 079/902756, oppure recarsi nel locale di Via Cesare Battisti 12, ad Olmedo. La serata, introdotta da Angela Simula, avrà un presentatore d'eccezione, Toni Faedda, che dialogherà con l'autore.

Oltre ad essere un grande romanzo storico, Il visitatore è anche un affresco rigoroso e documentato della Sardegna in un'epoca di violenze e spionaggio, corruzione ed inquisizione, in cui i rappresentanti delle istituzioni, dalla nobiltà alla Chiesa, dalla Corona spagnola ai governi locali, facevamo dell'arbitrio la regola. L'Alghero del XVII secolo è uno dei luoghi centrali del libro, in cui una superba ricostruzione della città (grazie all'ausilio di documenti in parte inediti) fa da sfondo a un grande ed appassionante romanzo storico, ricchissimo di eventi, con personaggi e figure storiche realmente esistite, che si mescolano a personaggi d'invenzione.

Nella foto: Vindice Lecis
Commenti
15/7/2019
Domani sera, a Santa Maria la Palma, sarà presentata l’anteprima dei tre volumi dell’algherese Marina Sechi Nuvole intitolata “L’estate del colera. Un modello di geografia storico-sociale: l’invasione del morbo ad Alghero nel 1855 tra prevenzione, governance locale e solidarietà”
© 2000-2019 Mediatica sas