Skin ADV
Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter
Nuoro NewsnotiziealgheroPoliticaSanità › Fratelli d´Italia: obbiettivo Sanità
Red 20 febbraio 2020
Fratelli d´Italia: obbiettivo Sanità
Il Team Sanità del Circolo “Azione Alghero” di FdI punta la luce su un tema fondamentale, a pochi giorni dalla manifestazione che si è tenuta davanti all´Ospedale Marino “Regina Margherita”


ALGHERO - «Vista l'importanza del tema è indispensabile parlare di Sanità e farlo andando oltre le crisi momentanee, affrontando seriamente, con visione e ascoltando attentamente operatori e utenti: per il bene di Alghero e del nord-ovest della Sardegna. Sabato la città si è raccolta per parlare con una sola voce in difesa dell’Ospedale Marino». Il Team Sanità del Circolo “Azione Alghero” di Fratelli d'Italia punta la luce su un tema fondamentale, a pochi giorni dalla manifestazione che si è tenuta davanti all'Ospedale Marino “Regina Margherita”. «Il nostro impegno – proseguono - è di non dimenticare il Civile e avanzare proposte concrete per affrontare le criticità della struttura in tutte le sedi opportune. Come ha sottolineato il nostro consigliere comunale Christian Mulas nel suo intervento, Alghero è una città a vocazione turistica internazionale: durante la stagione estiva, la popolazione presente sul territorio aumenta fino quasi a triplicare. Questo ovviamente vuol dire più persone che si rivolgono ai nostri medici e ai nostri infermieri. Alghero non è un piccolo Comune e per essere all'altezza del suo nome deve possedere strutture ospedaliere di livello, capaci di prendersi cura dei propri cittadini prima di tutto, ma anche dei visitatori».

«Occuparsi di rendere operativi ed efficienti tanto l’Ospedale Marino quanto l'Ospedale Civile di Alghero è fondamentale per la salute e per la sicurezza economica degli algheresi. Per questo – spiegano i Fratelli d'Italia - gli ospedali di Alghero devono ritornare ad essere dei punti di riferimento, efficienti, capaci di rispondere alle esigenze degli utenti. Non è tollerabile che i nostri cittadini siano costretti ad essere trasferiti e ricoverati presso il presidio ospedaliero di Ozieri o presso l'Azienda ospedaliera universitaria di Sassari, con tutti i rischi e i disagi connessi, per il paziente e per i parenti. Le cause del pessimo stato di salute della sanità algherese sono chiare e sotto gli occhi di tutti: la “deforma” sanitaria del Centrosinistra di Pigliaru e l'inettitudine di Bruno che ha osservato complice e inerme l'opera di depotenziamento della sanità algherese, ma il tema va affrontato ora in maniera trasversale e bipartisan, perché la sanità riguarda tutti, senza protagonismi. Per prima cosa, è fondamentale la ripresa dell'attività operatoria ortopedica e traumatologica».

La proposta che il circolo Fratelli d'Italia Azione Alghero porterà avanti, con il supporto dei suoi rappresentanti istituzionali, riguarda anche l'attivazione del reparto di Terapia Semintensiva, ultimato da tre anni ed ancora inutilizzato, con assunzione del personale medico e sanitario dedicato; il completamento delle opere di ristrutturazione ed esercizio del blocco operatorio (nuove sale) del terzo piano, Ala Nord; la ristrutturazione dei reparti delle Unità operative di Medicina donne, Ginecologia e Chirurgia al primo, secondo e terzo piano dell'Ala Ovest, e di quelli di Otorinolaringoiatria, Urologia, Oncologia ed Anestesia attualmente ubicati al quarto piano; il completamento dei lavori relativi alla Camera calda del Pronto soccorso e potenziamento degli spazi dedicati all'Osservazione breve intensiva. Ed ancora, il trasferimento del Servizio di Oncologia in locali più idonei, nell’Ospedale Marino, e potenziamento dello stesso; il potenziamento del Servizio di Psicologia ospedaliera; la ristrutturazione della Camera mortuaria e dei locali del seminterrato, mai interessati dai necessari lavori di riqualificazione; la ristrutturazione dei locali dell'ex Laboratorio Analisi da assegnare a strutture o servizi attualmente ubicati in locali non idonei o in sedi in locazione; il completamento dei lavori di adeguamento alle norme di legge relative alla sicurezza ed all'impiantistica (antincendio, nuovi impianti elevatori); una maggiore attenzione ed un miglioramento del servizio di preparazione e distribuzione dei pasti.

«Un discorso di efficienza strutturale e professionale – sottolinea il Team Sanità FdI - che investe e riguarda anche tutti quei servizi ed attività diffuse nel territorio che fanno capo al Distretto sanitario come l’Adi–Centro di salute mentale, Serd, ed a quelli erogati dai Servizi sociali del Comune e che per funzionare al meglio devono operare in rete ed in maniera integrata, perché non necessariamente tutto è ospedale. Il circolo Fratelli d'Italia Azione Alghero – concludono - contribuirà a tenere sempre alta l'attenzione su un tema così delicato ed essenziale per la nostra comunità, con l'obiettivo chiaro di ottenere in tempi rapidi due strutture moderne, ben organizzate dal punto di vista tecnologico, impiantistico, con nuove apparecchiature e un'adeguata dotazione di personale. Un contributo fondamentale all'immagine e allo sviluppo della città e del territorio».
Commenti
0:13
Nosocomio nuorese sempre in prima linea contro il virus. «Un’arma in più per combattere la diffusione del virus in Sardegna», commenta il consigliere regionale della Lega Pierluigi Saiu, presidente della commissione Autonomia e riforme
21:10 video
A Porto Torres i casi di cittadini positivi sono sei. Altre 16 persone in quarantena obbligatoria. «Oggi è arrivato il documento ufficiale con i dati relativi a Porto Torres. In totale contiamo sei casi accertati di positività al Covid-19. Altre sedici persone che hanno avuto contatti stretti con casi confermati di malattia sono sottoposte al regime di quarantena»
21:33
Lo assicura il sindaco di Alghero, Mario Conoci. «Le nostre pressanti richieste iniziano a dare i primi frutti, dai sindaci della Sardegna è arrivato un contributo importante all´accordo che sarà definito e reso noto a livello nazionale»
20:28 video
Il consigliere comunale del Gruppo X Alghero Pietro Sartore, a nome di tutto il Centrosinistra cittadino ribadisce la necessità che la Regione autonoma della Sardegna fornisca i dati precisi sull'andamento dell´epidemia di Covid-19 Comune per Comune e, in particolare, viene richiesto che vengano resi noti i dati relativi ad Alghero
20:45
Per spiegare la situazione e non allarmare familiari e concittadini sassaresi, la Direzione della struttura di Via Piandanna 4 ha dichiarato che al manifestarsi dei primi sintomi, gli ospiti sono stati isolati, seguendo le linee guida regionali
26/3/2020
Giovanni Maria Soro nuovo commissario dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari. L'annuncio è arrivato pochi minuti fa, durante la conferenza stampa del presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas. Affiancherà la direzione sanitaria. Stesso ruolo ad Olbia per Stefano Vella
16:05
Il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas annuncia le 586 assunzioni straordinarie di personale sanitario in Sardegna, tra infermieri (il 47percento del totale), medici e specializzandi (il 16 e l’8percento), oss, tecnici di laboratorio ed altre figure (il restante 29percento)
27/3/2020
Nonostante le richieste, dalla Regione non vengono forniti i dati ufficiali sull´emergenza Covid profilati per comune. Un fatto abbastanza grave e inusuale, che espone le redazioni e priva tutti i cittadini di informazioni essenziali in momenti tanto delicati. Il caso Alghero
11:00
Sarà operativo dalla giornata odierna - sabato 28 marzo - dalle ore 8 alle 20 il numero verde dedicato a tutti i sindaci sardi per comunicare con la struttura di emergenza al coronavirus
27/3/2020
I direttori dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari ringraziano il personale per il coraggio e la generosità dimostrata in questo periodo di grande emergenza. Inviata una lettera ai dipendenti ed ai direttori di struttura
10:13
Sono stati attivati dall´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari servizi sia dalla Struttura di Psicologia ospedaliera, sia dall’Unità operativa Psichiatrica
26/3/2020
«Non vogliamo medici e infermieri eroi ma medici e infermieri sicuri». Così Mariano Brianda, Coordinatore del Comitato "Siamo Tutti Importanti" che chiede le immediate dimissioni dell´assessore alla Sanità della Regione
27/3/2020
A dare la comunicazione sul nuovo decesso il sindaco di Santa Teresa di Gallura. Le altre due vittime erano originarie di Monti e di Trinità d’Agultu e Vignola.
27/3/2020
«E´ operativo presso la base aerea di Decimomannu un elicottero HH-212 adibito per il trasporto aereo in bio-contenimento, attività svolta dell’Aeronautica militare quale concorso alle operazioni di trasferimento per emergenza sanitaria», ha dichiarato ieri il sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi
26/3/2020
«Vengano effettuati i test a tutti, personale sanitario, anziani residenti e a tutti i loro familiari», chiede il sindaco di Porto Torres, che ha scritto alla Regione autonoma della Sardegna ed all’Azienda di tutela della salute
27/3/2020
Lo afferma il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas, esprimendo grande apprezzamento per il lavoro fin qui svolto dalla Protezione civile regionale
26/3/2020
«La situazione nel reparto di Cardiologia-Utic-Emodinamica del Presidio ospedaliero Giovanni Paolo II di Olbia e negli altri presidi ospedalieri sardi in questo periodo di emergenza epidemiologica da Covid-19 è critica e non più tollerabile», scrive il consigliere regionale del Movimento 5 stelle Carla Cuccu
26/3/2020
«In questi giorni difficili, sono stati tanti gli attestati di solidarietà da parte di semplici cittadini e di aziende, ma anche le comunità straniere presenti nell´Isola hanno dimostrato la loro vicinanza al popolo sardo ed alle Istituzioni», dichiara l’assessore regionale della Difesa dell’ambiente Gianni Lampis
26/3/2020
Il Sindaco di Alghero, Mario Conoci, ha chiesto ed ottenuto il rientro in servizio dell´ex Primario di Anestesia, dott. Giuseppe Liperi, per collaborare in questa fase di estrema criticità. In città peraltro, a causa di una discutibile gestione dell´emergenza, non si ha notizia di quanti positivi certi al Covid-19 vi siano tra la popolazione e tra gli operatori sanitari
26/3/2020
Si tratta di una prima tranche, che verrà distribuita alle Amministrazioni comunali appartenenti al territorio per aiutare a colmare la carenza soprattutto nelle strutture socio sanitarie dei dodici Comuni
19:30
Articolo aggiornato in tempo reale con l'evolversi dei contagi da CoronaVirus in Sardegna. Dei malati, 95 sono ricoverati in ospedale (22 in terapia intensiva), mentre 452 sono in isolamento domiciliare. Numerosi gli asintomatici. In totale, nella regione sono stati eseguiti 4225 test.


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)