Skin ADV
Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter
Nuoro NewsnotiziecagliariPoliticaSanità › Sicurezza Cto Iglesias: l´allarme di Cuccu
Red 28 ottobre 2020
Sicurezza Cto Iglesias: l´allarme di Cuccu
«Grossi ritardi nei lavori di messa in sicurezza del Cto di Iglesias, serve un cambio di passo urgente», è la denuncia lanciato dal consigliere regionale del Movimento 5 stelle Carla Cuccu


IGLESIAS - Una storia che inizia il 15 luglio 2015, quando il commissario straordinario dell’allora Asl numero 7 di Carbonia ha approvato la determina a contrarre per il bando relativo ai lavori di ristrutturazione del Presidio ospedaliero Cto di Iglesias. L’anno successivo, il 21 luglio, viene stipulato il contratto con la ditta che si è aggiudicata i lavori. Un primo intoppo arriva nel 2018, quando il responsabile del procedimento viene collocato in pensione. Il nuovo viene nominato l’11 febbraio 2019. Il 15 maggio dello stesso anno viene approvato il progetto esecutivo e quattro mesi dopo avviene la consegna dei lavori.

Quattro anni di attesa che hanno penalizzato notevolmente i pazienti dell’Iglesiente e che non hanno lasciato indifferente il consigliere regionale del Movimento 5 stelle Carla Cuccu, che ha presentato un’interrogazione al governatore dell'Isola Christian Solinas e all’assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu. «Ritardi intollerabili che vanno a penalizzare la già tanto bistrattata sanità nel Sulcis Iglesiente - dichiara la segretaria della Commissione Sanità e politiche sociali - Una situazione paradossale, considerando che ancora non si ha una data certa per la conclusione dei lavori».

Tra le iniziative messe in campo dai cittadini, anche una petizione on-line in cui si chiede a Nieddu di «impegnarsi affinché venga ripristinato il servizio pubblico in modo tale che ogni paziente abbia a disposizione un laboratorio nell'ospedale in cui riceve le cure». «La Regione dica una volta per tutte quando saranno conclusi gli interventi e - conclude Cuccu - se ci siano delle responsabilità per questi ritardi, prenda i provvedimenti del caso. A pagare non possono essere sempre i pazienti».

Nella foto: il consigliere regionale Carla Cuccu
Commenti
7:06
«La Regione valuti l´utilizzo dello screening di massa in tutta la Sardegna al fine di permettere una più rapida ed efficace individuazione dei soggetti positivi al Covid-19 e il rallentamento della diffusione del contagio», chiedono, attraverso un´interrogazione, i consiglieri regionali del Partito democratico
9:41
Ad annunciarlo, ieri, è stato il sindaco Daniela Falconi, in un lungo post affidato al suo profilo personale social, per ringraziare i suoi concittadini per l´impegno
10:31
Il trasporto dall´ospedale sassarese all´aeroporto militare di Alghero è stato effettuato con un´ambulanza della Croce Blu. L´aereo dell´Aeronautica è decollata attorno alle 23.30, atterrando nei primi minuti di oggi. Poi, la corsa verso l´Ospedale pediatrico Istituto “Giannina Gaslini”
18:00
Le vittime sono cinque uomini e quattro donne, di età compresa tra i 52 e i 95 anni: quattro residenti nella provincia del Sud Sardegna, due nella provincia di Sassari, due nella Città metropolitana di Cagliari e una nella provincia di Oristano. 58 dei casi positivi risalgono a martedì
3/12/2020
Grazie a queste due acquisizioni è ora possibile incrementare la qualità e la quantità degli esami diagnostici, potenziando i servizi ambulatoriali di Ostetricia e ginecologia
3/12/2020
Le opere di completamento e adeguamento dovranno essere completate entro trenta giorni dalla comunicazione di avvio lavori, per renderla immediatamente disponibile nell´emergenza pandemica Covid-19
2/12/2020
«Dalla Regione il massimo impegno per le persone fragili e per le famiglie», dichiara il governatore dell´Isola Christian Solinas, in materia di politiche sociali
1/12/2020
Grazie allo sforzo congiunto tra il Centro trasfusionale dell’Arnas “G.Brotzu” e le aziende sanitarie dell’Ats, la Regione Sardegna, da dicembre avrà a disposizione un’ulteriore arma a sostegno delle terapie che vengono utilizzate quotidianamente sui pazienti ricoverati nei presidi Covid
1/12/2020
La Giunta regionale ha approvato una delibera nell’ambito del “Piano regionale di protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dell’ambiente ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto”


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)