Skin ADV
Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter
Nuoro NewsnotiziecagliariCronacaCronaca › Reddito cittadinanza: doppia denuncia
Red 29 ottobre 2020
Reddito cittadinanza: doppia denuncia
Nell’ambito dell’azione a tutela della spesa pubblica, le Fiamme gialle della Tenenza di Iglesias e quelli della Tenenza di Sarroch hanno individuato due persone, rispettivamente residenti a San Giovanni Suergiu e Capoterra, che hanno indebitamente percepito il reddito di cittadinanza


IGLESIAS - Nell’ambito dell’azione a tutela della spesa pubblica, le Fiamme gialle della Tenenza di Iglesias e quelli della Tenenza di Sarroch hanno individuato due persone, rispettivamente residenti a San Giovanni Suergiu e Capoterra, che hanno indebitamente percepito il reddito di cittadinanza. L’azione dei finanzieri è stata orientata alla verifica della sussistenza dei requisiti per poter usufruire della pubblica provvidenza, procedendo al riscontro della veridicità delle dichiarazioni riportate nelle domande presentate per accedere al pubblico beneficio.

Le indagini hanno permesso di accertare, con riferimento al primo caso, che l'uomo aveva omesso di indicare nella dichiarazione sostitutiva unica (il documento con il quale si autocertifica la propria situazione reddituale) la circostanza di essere destinatario di una successione testamentaria. Nel secondo caso, invece, è stato rilevato che all’atto della presentazione della domanda per l’ottenimento del beneficio, la persona non aveva il requisito specifico della residenza continuativa negli ultimi due anni nel Comune di residenza, cosi come stabilito dalla specifica disposizione normativa.

Nelle due circostanze, gli importi omessi avrebbero posto i percettori in una situazione economica al di fuori dei limiti imposti per la concessione del reddito di cittadinanza. I due sono stati segnalati sia alla Procura della Repubblica di Cagliari, sia all’Inps per la revoca del beneficio e per la restituzione dell’intera somma pari, nel primo caso 17.213euro e 11.184euro nel secondo. Dall’inizio dell’anno, le Fiamme gialle del Comando provinciale di Cagliari hanno individuato 285 casi di irregolarità, per un importo indebitamente percepito pari a 1.100.888euro complessivi.
22:09
Sessantadue sono andati nelle case di amici o parenti, mentre sei sono stati accolti in strutture di ricezione. Ispezionato il canale tombato: integro per larghi tratti, tra Via Cavallotti e Piazza San Giovanni
13:56
Il brigadiere capo Giorgio Pacifici e il carabiniere Mauro Toscano sono intervenuti per portar via da casa un ultra70enne invalido rimasto bloccato nella sua abitazione a seguito dell’ondata di acqua, fango e detriti. Entrati dalla finestra, i militari lo hanno portato al sicuro
3/12/2020
«Dobbiamo riportare, nel più breve tempo possibile, la normalità a Bitti e seppure alcuni aspetti avranno bisogno di maggiore tempo, le Istituzioni regionali vogliono dare un segnale importante di attenzione e vicinanza a questa comunità ferita, che ha subito lutti e danni ingenti», dichiara l’assessore regionale della Difesa dell’ambiente
2/12/2020
Il maresciallo ordinario Andrea Torracca e il carabinieri Enrico Cabitza hanno individuato un 70enne, aggrappato aduna struttura in ferro che, sorpreso dall’aumento improvviso del livello dell’acqua, cercava di resistere al flusso di materiali che scorrevano verso valle. A piedi e con la forza delle braccia, sono riusciti a raggiungere il malcapitato, trarlo in salvo e portarlo in luogo sicuro
2/12/2020
«Questa volta, la burocrazia non rallenterà la ricostruzione e sappiamo che con la ricostruzione verranno gettate le basi per la rinascita dal fango della vostra terra», è il messaggio che la sezione Simon Mossa del Partito sardo d´azione di Alghero, tramite il suo gruppo consiliare, lancia ai bittesi
2/12/2020
«Il Partito dei sardi si appella pertanto al sindaco affinché disponga, attraverso una immediata variazione di bilancio, risorse da destinare ai territori colpiti dalla alluvione» è il messaggio lanciato dal segretario cittadino del partito Gavino Tanchis


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)