Skin ADV
Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter
Nuoro NewsnotiziealgheroPoliticaPolitica › Via alle consultazioni vis à vis
Cor 27 novembre 2020
Via alle consultazioni vis à vis
Il sindaco di Alghero prende tempo, lascia di stucco i partiti e congela la riunione plenaria mentre consulta e blinda i singoli consiglieri comunali. Rapporti chiusi con PdS e segretario del Psd´Az. Il rimpasto può aspettare


ALGHERO - Col caso-Alghero tutto interno al Psd'Az sul tavolo di Christian Solinas e Antonio Moro, segretario e presidente nazionale del partito, il sindaco congela - di fatto - la crisi aperta dalla coalizione di destra che dal 2019 amministra in Riviera del corallo. Molto, infatti, in termini di forza e prestigio si gioca sul rapporto con la Regione Sardista. Trascorsi ormai venti giorni dalla richiesta immediata d'incontro a firma di sette gruppi di maggioranza, Conoci prende tempo e lascia di stucco tutti i partiti.

Non è il momento delle forzature, degli ultimatum ne dei colpi di testa, così, se i partiti (e gruppi) hanno fretta, dovranno attendere e farsene una ragione: lo aveva già detto e fatto filtrare ai vertici della coalizione da giorni, ma oggi il percorso di crisi avviato da Mario Conoci appare molto più chiaro. Non c'è nessuna corsa ne per aprire il rimpasto, tanto meno per eseguire un "tagliando" collegiale [LEGGI], l'esecutivo così composto, nonostante la sostanziale sfiducia protocollata nelle scorse settimane, può proseguire e continuare a lavorare senza troppi scossoni previsti all'orizzonte.

Chiusi i rapporti col Partito dei Sardi ed il segretario cittadino del Psd'Az, il primo cittadino dopo aver ricevuto (non da tutti) le relazioni sullo stato di attuazione del programma dagli assessori avvia le consultazioni vis à vis con i singoli consiglieri e gli assessori, con cui ha tessuto in queste settimane strettissime relazioni. Tanto che in più di un gruppo si creano crepe tra i componenti dei direttivi ed i rappresentanti nell'aula di via Columbano. La crisi così si gioca su livelli diversi: in aula, dove alcuni gruppi continueranno ad essere poco o per nulla rappresentati; all'interno della coalizione, sfilacciata a causa dello scarso, per non dire nullo coinvolgimento, ed in città dove la crisi ormai raggiunge livelli pericolosi per la tenuta socio-economica della comunità.

Nella foto: la maggioranza che da giugno 2019 amministra nella città di Alghero
Commenti
25/1/2021
La chiede il deputato sardo di Fratelli d´Italia Salvatore Deidda che, con le colleghe Ciaburro, Varchi, Caretta e al senatore De Carlo pressa il Governo formalizzando una proposta di legge
25/1/2021
Nei giorni scorsi l´incontro a Cagliari col principale interlocutore del sindaco di Alghero, l´assessore Quirico Sanna, vice presidente nazionale del Partito Sardo d´Azione


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)