Skin ADV
Nuoro News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Nuoro News su YouTube Nuoro News su Facebook Nuoro News su Twitter
Nuoro NewsnotiziealgheroPoliticaSanità › Sanità, il consiglio «carta straccia»
Cor 27 gennaio 2021
Sanità, il consiglio «carta straccia»
Presa di posizione pubblica di sette consiglieri algheresi. Situazione sempre più grave quella in cui sprofonda la sanità nel territorio di Alghero. Anche il recente deliberato unanime del Consiglio comunale diventa «carta straccia»


ALGHERO - «In tantissimi si chiedono perché smantellare i due ospedali algheresi e non concentrarsi solo in uno, posto che tutte le discipline sono state ridimensionate, creando disagi a dismisura. Tutti si chiedono perché il Sindaco non faccia valere il deliberato unanime del Consiglio Comunale che chiedeva al capo di sotto certezze e rispetto. Carta straccia. Evidentemente a lui, responsabile della sanità in città, primo cittadino, va bene così. Gli algheresi si arrangino». Presa di posizione pubblica di sette consiglieri algheresi - Gabriella Esposito, Mario Bruno, Pietro Sartore, Raimondo Cacciotto, Ornella Piras, Valdo Di Nolfo e Mimmo Pirisi - sulla grave situazione in cui sprofonda la sanità nel territorio di Alghero.

«Si smantelli parte importante del Pronto Soccorso del Civile di Alghero: ci dobbiamo mettere altri 6 posti letto di terapia intensiva da dedicare esclusivamente ai pazienti di Covid-19, in fase di emergenza". Deve aver suonato più o meno così l’invito della sanità locale al recepimento in fase attuativa della Delibera della Giunta Regionale 1/26 dell’8 gennaio scorso. Una delibera della Giunta Solinas, con Sindaco e Consigliere Regionale del territorio compiacenti, che aumenta a 87 i posti letto del Marino per pazienti covid di bassa o media complessità. Tutto l’ospedale occupato, che mai più tornerà alla sua funzione traumatologica e riabilitativa originaria, con reparti e ambulatori prima al Marino e ora dislocati in stanze anguste ricavate in altri luoghi. Per esempio, la medicina sportiva è passata dal Marino al Civile, costringendo le giovani atlete e gli atleti a transitare per il reparto di medicina anche per un certificato d'idoneità sportiva» denunciano i sette consiglieri comunali di Alghero.

«Non solo, ma gli otto posti di sub-intensiva che - sulla base delle disposizioni della Direzione della Assl di Sassari del 17 novembre 2020 - sarebbero dovuti andare a Ozieri in sostituzione di quelli precedentemente deliberati per l'Ospedale Marino di Alghero (delibera della Giunta Regionale n.55/16 del 5.11.2020), andranno al Civile di Alghero allargando a 12 il numero dei posti letto di una unità nata solo per l'emergenza e mai accreditata. Con quali anestesisti? Con quale personale? Peccato poi che non ci siano gli spazi e che dunque si scelga di smantellare buona parte del Pronto Soccorso. In molti si chiedono con quali livelli di sicurezza, posto che per accompagnare i pazienti del pronto soccorso in radiologia si dovrà passare inevitabilmente per la terapia intensiva» concludono Gabriella Esposito, Mario Bruno, Pietro Sartore, Raimondo Cacciotto, Ornella Piras, Valdo Di Nolfo e Mimmo Pirisi.
Commenti
13:32
Studio della struttura complessa di Chirurgia maxillo-facciale mette in luce che una lunga infezione può provocarne la distruzione. La terapia con cortisone può ridurre l’infiammazione. Il trial terapeutico pubblicato su Rhinology
11:24
E’ la linea espressa da Forza Italia, dopo la riunione dei parlamentari, dei consiglieri regionali e degli assessori della Sardegna
27/2/2021
Riapertura di palestre, cinema e teatri, ristoranti e bar aperti anche dopo le ore 18, nessun coprifuoco alle 22: così il Dpcm Conte. La Sardegna diventa la prima regione d´Italia in zona bianca. Attesa per le ordinanze del governatore sardo
18:21
Sono 215 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre restano diciannove i pazienti in Terapia intensiva. Cinquantacinque i guariti nelle ultime ventiquattro ore
27/2/2021
Christian Solinas predica prudenza dopo il via libera alla zona bianca e conferma «la volonta di proteggere la Sardegna con tutti gli strumenti che possano garantire severi controlli sanitari per coloro che entreranno nel nostro territorio regionale»
26/2/2021
«Nel Nuorese e in Ogliastra le dosi non sono sufficienti per medici e odontoiatri liberi professionisti», dichiara il consigliere regionale del Partito democratico Salvatore Corrias, che chiede chiarimenti all’assessore regionale della Sanità Mario Nieddu
27/2/2021
Sono 217 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (sette in meno rispetto a ieri), mentre scendono da ventidue a diciannove i pazienti in Terapia intensiva (- tre). Sono sessantatre i guariti nelle ultime ventiquattro ore)
27/2/2021
Firmata dal Ministro Speranza l´ordinanza che dispone il passaggio in zona bianca della regione Sardegna. In corso il tavolo di confronto tra Ministero della Salute, Iss e Regione Sardegna per definire le modalità attuative
27/2/2021
Da lunedì 1° marzo Lombardia, Piemonte e Marche in fascia arancione. In zona rossa Basilicata e Molise. Dati confortanti in Sardegna, dove l´indice Rt è il migliore d´Italia ma nessun pronunciamento ancora dal Ministero
27/2/2021
Un Ufficio relazioni con il pubblico accogliente e con cui entrare in contatto in tempo reale. Al Policlinico “Duilio Casula” di Monserrato è stato inaugurato un sistema innovativo e primo in Italia
27/2/2021
«E´ necessario garantire che le Direzioni delle Stroke unit regionali siano affidate prioritariamente ai neurologi», spiegano i consiglieri regionali del Gruppo Liberi e uguali Sardigna Daniele Cocco ed Eugenio Lai, che ieri mattina hanno presentato un´interrogazione sull´argomento
26/2/2021
Lo chiede il consigliere regionale dei Progressisti Antonio Piu in un´interrogazione rivolta al presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solnas e all´assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu
27/2/2021
Secondo i dati presenti nella piattaforma regionale, si registra un netto miglioramento nella cittadina turritana (ventuno positivi in meno rispetto a due settimane fa). Cinque le persone quarantena
26/2/2021
Sono 224 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (cinque in meno rispetto a ieri), mentre restano ventidue i pazienti in Terapia intensiva. 140 i guariti nelle ultime ventiquattro ore
26/2/2021
E´ stata completata ieri pomeriggio la somministrazione della prima dose del vaccino anti Covid-19 in tutte le Rsa e Case di riposo dell’ambito territoriale dell´Asl Sassari
26/2/2021
La Maddalena sarà blindata da oggi (venerdì) a partire dalle ore 14 per 7 giorni, eventualmente prorogabili. «Dobbiamo chiudere adesso per preservare il dopo» ha detto il sindaco, Fabio Lai
25/2/2021
Terminata la sanificazione, da domani mattina si riprende la didattica in presenza nelle scuole di Olbia dove alcune persone sono risultate positive al Covid-19
26/2/2021
L´isola aspira a diventare la prima regione bianca. Contagi in netta diminuzione per tre settimane di seguito, Rt contenuto e terapie intensive ben al di sotto del limite precauzionale del 30%. Cresce l´attesa per le nuove ordinanze del Governo
26/2/2021
Concluso lo screening sui dipendenti e la disinfezione dei locali. Il provvedimento di chiusura si era reso necessario a seguito di alcuni casi di Covid-19
26/2/2021
A rilevarlo è una ricerca del Centro studi ImpresaLavoro di Massimo Blasoni. A ieri, le somministrazione delle dosi di vaccino alle persone dagli 80 anni in su sono 5.501 su 77.207 (pari al 7percento)
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)